Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2018

Le 6 cose fondamentali per essere produttivi

Immagine
Poiché sono un lavoratore autonomo, creo le mie giornate da zero.
Ma da quando sono uscito da solo, ho notato qualcosa di strano: invece di fare solo l'essenziale ogni giorno, faccio spesso un milione di cose che non voglio e non ho bisogno di fare, almeno non proprio in quel momento. Voglio scrivere. Invece io tweet. Devo finire un progetto cliente. Invece io spedisco per email.
Il composito è complicato. Sulla carta, quello che faccio è semplice: scrivo e parlo di millennial al lavoro per il mio marchio e per i clienti. In realtà, molti dei miei giorni sono stati spesi in altri lavori casuali che hanno sprecato il mio tempo e svuotato la mia gioia.
Cosa fai ogni giorno al lavoro e perché? Se la tua risposta è più di un paio di frasi, la tua carriera non è semplice. Ma, anche se sei selvaggiamente ambizioso, può esserlo. Almeno la maggior parte del tempo.
Quando creo accidentalmente il caos della carriera, ricordo queste sei verità

1 Non ho bisogno di essere occupato.

Non è abbasta…

Alzarsi troppo presto per il successo

Immagine
Le persone di maggior successo mentono.
Ad esempio, ti dicono che iniziano la loro giornata alle 4 del mattino.
Ecco, io non considero "fare la pipì a causa di un ingrossamento della prostata" come "iniziare la giornata".

Di cosa ci occupiamo?

Immagine
Non ti senti mai sufficientemente occupato; così vivono le formiche.
La domanda è: di cosa ci occupiamo?
Henry David Thoreau

Francesco Baracca

Immagine
A cento anni dalla morte, il mito di Francesco Baracca, l’asso dell’aviazione italiana che il 19 maggio del 1918, durante un’azione di guerra condotta a volo radente sul Colle del Montello, nel Trevigiano, a bordo del suo Spad SVII, venne colpito dalle truppe austroungariche, è più forte che mai. Come il cavallino rampante del suo misterioso stemma, che donato dalla madre a Enzo Ferrari che lo modificò e ne cambiò lo sfondo, è divenuto il simbolo della Ferrari oltre ad essere tuttora l’emblema dei moderni caccia dell’Aeronautica Militare.
Il valoroso maggiore continua anche a detenere il record del maggior numero di aerei nemici abbattuti: 34 in due anni e due mesi.
Dotato di un coraggio straordinario, avventuroso, sensibile alla modernità e affascinato dalle tecnologie, Baracca è un eroe che l’Italia non ha mai dimenticato.
Baracca era un libero muratore, che apparteneva alla Loggia “Dovere e Diritto” di Lugo di Romagna e al Rito Scozzese Antico e Accettato, ufficiale di cavalleria, …

Salvatore Quasimodo

Immagine
Il 13 giugno del 1968 moriva a Napoli Salvatore Quasimodo, tra i più grandi poeti italiani del Novecento, esponente di rilievo dell’ermetismo, vincitore del Premio Nobel per la Letteratura nel 1959.
Nato il 20 agosto del 1901 a Modica (Ragusa), fratello libero muratore, fu iniziato a Licata nell’officina Arnaldo da Brescia che gli schiuse le porte del tempio il 31 marzo del 1922.
Figlio di un capo capostazione delle Ferrovie dello stato, che venne trasferito a Messina, dopo il tremendo terremoto del 1908 per riorganizzare lo scalo, si trasferì a Roma dopo il conseguimento del diploma nel 1919 presso l’Istituto Tecnico Jaci, ma mantenne sempre un fortissimo legame con la sua Sicilia anche attraverso la sua appartenza massonica.
Tante le sue raccolte: Acque e terre (1930), Oboe sommerso (1932) ed Erato e Apollion (1936), Nuove poesie, pubblicate insieme alle raccolte precedenti nel volume Ed è subito sera del 1942 e scritte a partire dal 1936, Giorno dopo giorno (1947) dove le vicende b…

Tutti possono essere felici

Immagine
Tutti possono essere felici,
Ma non tutti saranno felici.
Allora non tutti possono essere felici.
Solo coloro che sono felici saranno felici.
Perciò dunque scegliete di essere felici e sarete felici!
(Liberamente tratto dal mio libro Giuliano)