Riparte il mercato immobiliare?

Da una ricerca di Scenari Immobiliari, ripresa anche da Il Sole 24 Ore, si evidenzia che oggi è possibile trarre un reddito effettivo dagli immobili.
In particolare si ipotizzano rendite dal 6% all'8,1% (lorde). Il che, altri termini, significa avere 5.000 euro al mese (lordo, su 1 milione investito) o 2.500 (sempre lordo, su 500 mila euro).
Tenuto conto dello scarso appeal degli altri asset (azioni, obbligazioni, commodity) in questo momento, con questi rendimenti non è difficile ipotizzare che nel prossimo futuro ritornerà l'interesse per il mercato immobiliare.
«Gli esempi sono prudenziali - continua Breglia -, per questo non abbiamo fatto una distinzione tra lordo e netto da imposte. Nella realtà i rendimenti dovrebbero essere superiori e comunque vale il principio dell’ottimizzazione fiscale con il ricorso a un professionista». Stiamo parlando di una rendita mensile di 5.800-7.500 euro, a fronte della quale c’è un portafoglio immobiliare che, nel lungo periodo, tiene al riparo dall’inflazione.
Un portafoglio al 100% italiano potrebbe essere : 474mila euro in un laboratorio di 632 mq nella periferia di Bologna, un negozio di 68mq nel semicentro di Milano e un negozio di 88mq in centro a Firenze. La rendita annua sarà in questo modo di 77.110 euro. Un altro portafoglio è composto da 750mila euro investiti in un laboratorio di 600 mq in zona Tiburtina a Roma, un negozio di 67 mq in centro a Napoli e un ufficio di 60 mq nel Gallaratese (Milano), a cui si associa una rendita da locazione annua di 80.750 euro.
Lisbona, Nizza e Parigi costituiscono il portafoglio estero più prudente, con rendita annua di 60mila euro: nella capitale portoghese si compra un appartamento di 50 mq nel Barrio Alto per 185mila euro, a Nizza zona Vernier un appartamento di 50 mq per 235mila euro e nella Ville Lumiére un monolocale di 39 mq per circa 580mila euro. Gli amanti della Spagna possono invece puntare su Valencia (appartamento di 70 mq per 245mila euro), Barcellona (negozio di 50 mq nel Barrio Gotico per 415mila euro) e Maiorca (bar di 65 mq a Es Trenc per 338mila euro), per ricavarne una rendita annua di 77mila euro. Con Guanacaste in Costa Rica (160 mq per 368mila euro), Paradise Island nelle Bahamas (75 mq per 360mila euro) e Antigua (Caraibi, 60 mq per 270mila euro) ci si garantisce poi una rendita, secondo Scenari Immobiliari, di 90mila euro l’anno.

Post popolari in questo blog

Come nascono i soldi?

Le 20 regole per risparmiare di Meb Faber